Ci Vediamo Fuori Luogo

SINOSSI DI “CI VEDIAMO FUORI LUOGO”

Ci vediamo fuori luogo

«C’è sempre un birillo che viene colpito, inizia a tentennare, tutti aspettano che cada, lui esita ancora, ma poi torna in piedi. Sono io»

Questo è un percorso fatto di piccoli episodi che si rivelano grandi.
Non impartisce insegnamenti, semplicemente racconta come e quanto si possa imparare dalla vita di ogni giorno, dalle nostre vite “normali”, senza imprese eclatanti.
Imparando a osservare, accogliere, mettersi in discussione, cambiare ciò che non sentiamo nostro, apprezzare ciò che di nostro ci piace, e infine, giorno dopo giorno, imparare a costruire la vita che amiamo.
Semplicemente.
Martina è come noi, alterna la paura di cose piccolissime, insignificanti, a grandi atti di coraggio, da cui non può esimersi, ma che, anzi, la fanno sentire una guerriera.

A un certo punto capisci che per tenerti stretto quel pizzico di felicità, non puoi aggiustare gli eventi, ma puoi aggiustare te.

«Più che dove andremo a finire, dovremmo chiederci dove andremo a ricominciare»

ALCUNE RECENSIONI DA AMAZON

«L’aspetto che più mi piace è la sua capacità di raccontare qualcosa di triste senza farti venire il magone, perché subito dopo ha la soluzione più semplice. Fantastica!»

«È il terzo libro che leggo e che mi lascia totalmente soddisfatta»

«Amo il suo stile asciutto eppure pieno e profondo, ironico eppure oltremodo sensibile nell’approccio alle cose del mondo»

«Il tuo libro (come gli altri da te scritti) sono tutti sottolineati…e sai che vuol dire per me? Che sono magnificamente preziosi»

«Ciò che ho sempre amato di un libro è il suo potere (a distanza di tempo) di catturare la tua voglia di leggerlo di nuovo… ebbene…dopo averlo letto tutto d’un fiato credo che inizierò di nuovo e di nuovo e di nuovo»

«Appassionante lettura, che ogni tanto ti accarezza con pensieri dolci e poetici, molto scorrevole e piacevole, diverte, emoziona e fa riflettere. Complimenti alla brava autrice. Consigliatissimo»